mercoledì 5 marzo 2014

BLUE MAX (DOPO)

Primo martedì di marzo. Era una serata fredda, quel freddo che ti entra nelle ossa, nel messaggio il ritrovo era stato fissato per le 21,00 ma qualcosa come al solito, doveva andare storto .
Al mio arrivo a Saronno, trovo solo 4 dei 6 giocatori che in precedenza avevano prenotato un posto per la demo di "BLUE MAX", decidiamo di aspettare qualche minuto, ma non avendo riscontri positivi cominciamo con altri ragazzi.
Ore 21.30 : parte la spiegazione sempre precisa di Davide, oggi abbiamo un ospite, il Truck,  è un "ex" Gamer quindi non trova difficoltà nella comprensione del regolamento, nota utile visto che è "un mio compare Tedesco". 
Le formazioni per la battaglia, erano così composte, i 3 fedelissimi piloti alleati : Riccardo, Fodde e Nava, mentre i rappresentanti imperiali :Setto, Christian e Truck, tutti pronti sotto l'attenta supervisione di Davide.
Dopo aver controllato le statistiche del mio aereo, mi sono sentito fiducioso, avevo pescato un aereo con i "contro razzi", ci schieriamo sui lati corti della mappa, belli larghi, io mi sono messo al centro alla mia sinistra il Truck avanzava senza un degno supporto di fuoco, mentre io e Christian ci dirigevamo verso un aereo alleato che viaggiava da solo.
Si era creata una situazione speculare, entrambi gli schieramenti avrebbero combattuto un 2 contro 1, dopo i primi lanci dei dadi, l'aereo del Truck e l'aereo di Fotte  potevano essere tranquillamente paragonati a 2 scolapasta con le ali, ma la cosa più incredibile sarebbe arrivata più avanti.
Il super "Scolapasta tedesco" del Truck, dopo quasi 45 minuti di inseguimento e manovre da capogiro , riesce a mettersi in coda a Nava, nessuna pietà e finalmente "boom" ecco il primo fuoco artificiale della serata, ma non è ancora tempo di festeggiare, senza i mezzi di comunicazione adeguati, anzi proprio senza mezzi di comunicazione, abbiamo portato il cuore della battaglia proprio dove prima volava leggiadro Nava, giri della morte, tallonamenti a non finire. Dalla mia parte, con una quantità non descrivibile di manovre bislacche ho trasformato il mio caccia in un bersaglio, mi sono preso qualche buchetto, ma niente altro, le mitragliatrici alleate per molte volte si sono trovate ( purtroppo per loro , fortuna mia ) inceppate .
I combattimenti vanno avanti, il Truck prova una manovra alla Top Gun , entra volontariamente in stallo ma il motore del "VECCHIO SCOLAPASTA", non ne vuol più sapere nulla di ripartire e "BooM".
Ancora oggi ne piangiamo la scomparsa, ci ha lasciati in un turbine di fumo. Idealmente abbiamo seguito con lo sguardo quella scura scia di fumo fino a quando non ha toccato il suolo occupato dalle forze di terra , sperando si sia schiantato sulla camera da letto di qualche comandante alleato.

R.i.p  "Vecchio scolapasta"
          21,30 del 04/03/2014
          23,00 del 04/03/2014
     ci mancherai, i tuoi compagni 

Torniamo alla partita, rimanevamo in quattro, due per parte tutti li in un Amen di 5 tessere, Christian con le sue manovre stava facendo perdere le staffe a Riccardo ( che continuava a avere problemi alle mitragliatrici )  , mentre io poco distante me la dovevo vedere con Fodde, dopo 10 minuti di manovre non riuscivamo più ad agganciare il nostro nemico nel mirino delle poche mitragliatrici funzionanti , sicuramente tutto era dovuto alla stanchezza, ora non ricordo bene come è successo ( ero troppo impegnato a girare e rigirare il foglio delle manovre), ma ad un tratto ci siamo trovati solo in 2 a contenderci la vittoria.
Infatti erano scomparsi dalla mappa sia il caccia alleato di Fodde, sia l'aereo di Christian, risultato io e Riccardo dopo quasi un'ora di inseguimenti, mosse a caso, tallonamenti, e esplosioni decidiamo di risolvere la partita nel modo più classico possibile .
1 2 e 3 vincono i TEDESCHI
4 5 e 6 vincono gli ALLEATI
Tiro io eeeeeeee .............................................  2. 


Conclusioni : Blue Max è un bel gioco , diciamo che giocato con la versione semplificata lascia molto di più al "caso", il sistema di manovra in contemporanea è una bella idea, rende tutto "quasi " imprevedibile, i componenti sono ben curati , non ti fanno urlare dallo stupore, ma è un gioco di combattimento .
Consiglio di giocarlo con persone che hanno una minima predisposizione ai giochi di combattimento , più che altro perché alla lunga questo fatto di non poter pianificare troppo può annoiare, e solo dei fanatici della distruzione, possono attendere " LA PAZIENZA E' LA VIRTU' DEI FORTI"( ok quando ti esche quella manovra e riesci a sparare al tuo nemico ti gasi, ma quando sbagli 2 o 3  manovre di fila ti "può" passare la poesia ).
Per il resto io lo rigiocherei volentieri, ha i numeri per stare sulla mensola di qualsiasi collezione, ricordo comunque che per il resto del mese potrete giocarlo i martedì al Terzo Conclave, potrete prendere il posto di uno di noi e lanciarvi nei cieli di BLUE MAX.

VOTO : 7                                    

( Quando tornavo a casa con il furgone, mi sentivo come Tom Cruise, ho ucciso un coniglio e una 
vecchietta che attraversava le strisce a colpi di abbaglianti)
                                                                                                                                        SALUTI


   
     

1 commento:

  1. Grande bruce....menomale chr si è aperto il paracadute

    RispondiElimina